Nel 2000, insieme a molti familiari di soggetti autistici, abbiamo discusso a lungo sulle motivazioni della nascita di A.N.G.S.A. NOVARA. Ci sono tantissime Associazioni che trattano le problematiche della disabilità e della patologia in generale, perché crearne una ex novo e non aderire ad un’altra già esistente?


Perché l’obiettivo della nostra Associazione era, e rimane, ambizioso. Migliorare la qualità della vita dei nostri figli. Oggi, con orgoglio, possiamo affermare di essere stati protagonisti di innegabili avanzamenti nella qualità della vita dei nostri ragazzi. Hanno pesato l’impegno personale di tanti genitori e operatori, ma anche quello delle Istituzioni, innanzitutto del Comune e della Provincia di Novara, cui va il nostro sentito ringraziamento.
Unendo le forze, abbiamo iniziato, lentamente ma con costanza, a dare risposte sempre più coerenti ai bisogni “speciali” dei nostri figli “speciali”.

Nell’ottobre 2014 nasce A.N.G.S.A. Novara-Vercelli, che unisce le due province, con l’intento di dare più forza al territorio vercellese, fino ad oggi privo di un’offerta qualificata per l’autismo. Questo è stato possibile grazie alla sensibilità dell’amministrazione del Comune di Vercelli, che ci ha donato un alloggio facente parte dei beni confiscati alla mafia.

Siamo convinti che l’Autismo e i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo rappresentino una tipologia di disabilità con necessità assistenziali del tutto particolari che comportano, tra l’altro, l’individuazione di luoghi di vita adeguati e l’impiego di specifiche metodiche cognitivo-comportamentali. Per questo serviva e serve un’Associazione come la nostra.

Benedetta Demartis
Presidente